SHADOWING: NO ALLE SCHIARITURE, GIOCA CON I TONI SCURI!

SHADOWING: NO ALLE SCHIARITURE, GIOCA CON I TONI SCURI!

Il castano è il colore naturale della donna mediterranea: esprime un senso di rotondità. ma spesso può risultare troppo uniforme e piatto. Ecco perché negli anni gli hairstylist hanno inventato tecniche per schiarirlo e renderlo più interessante: colpi di sole, riflessi, meches.

E se invece di schiarire lo avessero scurito creando sfumature profonde color cioccolato, nocciola oppure caffè o caramello? La proposta è di Davines che adesso, con l’aiuto di Tom Connell, hair art director del brand, propone la tecnica Shadowing.

Anziché schiarire, con Shadowing il parrucchiere seleziona alcune sezioni di capelli e le rende più scure, in modo da creare profondità e movimento.

Solitamente la parte più luminosa dei capelli è quella vicina al viso, ma in questo caso il concetto è invertito. La tonalità più scura e ricca si trova vicino alla pelle, mentre sul resto dei capelli la tonalità è più chiara. Così, gli occhi, gli zigomi, le labbra e la carnagione risulteranno esaltate.

Stesso discorso per il grigio: perché aborrirlo? La tecnica Shadowing può valorizzarlo. Ma ottenere e mantenere un grigio freddo, perfetto, senza l’aiuto del parrucchiere, è davvero difficile.  

Innanzitutto, per scongiurare il temuto effetto granny sono da evitare tagli lunghi o regolari. Via libera invece a un taglio corto o cortissimo. L’esempio perfetto è il look di Meryl Streep: pratico, chic e sempre moderno. Ma anche un bob asimmetrico o un pixie cut con ciuffo possono essere un’ottima soluzione.

In queste immagini l’hairstyle realizzato da Tom Connell rende protagonista il colore grigio su un taglio cortissimo ispirato a Tilda Swinton.

Tom Connell gioca con diverse tonalità di grigio: ciocche di colore più scuro appaiono in punti inaspettati, dando movimento all’intero taglio. L’audace contrasto è ottenuto grazie alla nuova tecnica Shadowing di Davines. Al centro di questo servizio ci sono le ombre, ossia le sezioni scure che valorizzano il resto del colore, generando un effetto visivo in cui il grigio chiaro appare più luminoso e i capelli in generale sembrano più folti.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *