JURI COPPARI: “IL RITORNO DELLO STILE ITALIANO”

JURI COPPARI: “IL RITORNO DELLO STILE ITALIANO”

Era nell’aria: un desiderio di riconoscersi, di ritrovarsi in uno stile che parlasse una lingua diretta, immediata. A.ROUND, la collezione Autumn – Winter 20/21 de la Biosthétique segna con decisione il ritorno allo stile italiano e mediterraneo nell’acconciatura. Non che non ci sia posto per le divagazioni etniche: “A.ROUND – spiega Juri Coppari, Artistic Director de La Biosthétique Italia, è prima di tutto un viaggio intorno a noi, alla riscoperta di ciò che ci circonda. Ma anche un trampolino per le contaminazioni, per l’incontro con le donne di tutte le etnie”.

Juri Coppari.

A.ROUND è un titolo impegnativo per una collezione. Juri spiega come è nato e il perché di un nome che può essere letto in tanti modi. “ROUND significa rotondo, morbido. Ma è anche il prossimo ‘round’ sul ring, perché adesso ci aspetta una battaglia per sconfiggere insidie e incertezze, una battaglia in nome della ripresa. AROUND, invece, è intorno: di fronte ai problemi, non dobbiamo chiuderci in noi stessi, ma aprirci al mondo. A.ROUND è anche sperimentare nuove forme e colori intorno a noi”.

Forme morbide e tonde segnano texture e perimetri di questa collezione super soft. Ma anche il colore, a suo modo, è morbido. Juri ce lo spiega così: “Pensate ai colori densi di Kandinsky, ispirati alla divisione in sezioni e alle figure geometriche. E poi ricordatevi di Damien Hirst, della sua arte che, quando la giri, fugge sempre verso l’esterno e ti fa vivere quell’effetto centrifugo che ti disorienta. Ecco, i colori della nuova collezione sono così: centrifughi, rotondi, in fuga verso i perimetri, morbidi perché in movimento”.

La palette dei colori A.ROUND è naturale, modulata sulle tonalità della pelle di ciascuna donna. Si va dal burgundy, denso e caldo, al rosa vinaccia con note viola. C’è anche la versione light: il magenta. Il rame resiste anche in questa stagione, magari bilanciato da nuance terracotta. Per il biondo grigio la fortuna volge al termine: adesso va il vanigliato.

La nuova collezione de La Biosthétique è colta, artistica, ma portabile, modulata sulla donna di questo inverno, riproducibile in salone. Lo si vede guardando le immagini. Juri l’ha già ricreata tante volte sulle donne nel suo salone: “Realizzare questi tagli e questi colori è semplice. Basta seguire il corso: tutto è portabile, immediato, anche se colto e meditato. Adesso più che mai gli acconciatori hanno bisogno di qualcosa da proporre immediatamente in salone”, ci ricorda Juri. E non c’è bisogno di chiedergli perché, viste le difficoltà che ancora ci aspettano.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *