PARRUCCHIERI, ECCO COSA FARE FINO AL 1 GIUGNO!

PARRUCCHIERI, ECCO COSA FARE FINO AL 1 GIUGNO!

Nell’immagine uno scatto della campagna Esalbondexx Clean Care di Hsa.

Misurato, elegante, Salvatore Fiumarelli è lontano dai modi eccentrici dei parrucchieri, anche se con loro condivide tutte le preoccupazioni di questi gravissimi giorni di emergenza. Titolare del salone Sasa Parrucchieri a Casoria, in provincia di Napoli, Salvatore esercita la professione di acconciatore ed è insegnante in una scuola per parrucchieri. Conosce la realtà dei saloni e non nasconde che ci troviamo di fronte a un momento di difficoltà che non conosce precedenti. Ma cerca anche di vedere le cose in modo costruttivo.

È consapevole del fatto che tutti i saloni d’acconciatura resteranno chiusi fino al 1 giugno 2020, eppure è convinto che si possa sfruttare a proprio vantaggio anche questa lunghissima sospensione delle attività. Le cose che si possono fare sono tante. Salvatore, ambassador di Silky e fan di Eslabondexx, top brand di Hsa, propone queste.

  1. Tinteggiate il salone, cambiando il colore degli ambienti. In un’atmosfera rinnovata la cliente, al rientro, sarà più predisposta ad accettare le nuove regole da rispettare.
  2. Prima della riapertura, create un’agenda per gestire gli appuntamenti in base ai servizi richiesti.
  3. Se non siete riusciti a tenere il contatto con tutte le vostre affezionate clienti e qualcuna di loro ha combinato un disastro con un colore “fai da te”, tenetelo presente nel compilare la vostra agenda: il servizio richiederà più tempo perché dovrete provvedere al decappaggio.
  4. Fate pratica con il saluto a distanza tailandese… da personalizzare all’italiana, ovviamente.

Guarda il video con i consigli di Salvatore Fiumarelli.

Leave a comment

7 Comments

  1. Bravissimo Salvatore- ottimi consigli poi molto positivo 👍

  2. Conosco Salvatore da anni. Non si smentisce mai,per la sua professionalità.

  3. Salvatore fiumarelli, vanta una vera e propria esperienza dei capelli un vero professionista.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *