Pelle, le cose da fare prima dell’arrivo del freddo

Pelle, le cose da fare prima dell’arrivo del freddo

Con l’arrivo del freddo intenso, non avremo più dubbi sulle priorità della nostra pelle. Per la maggior parte di noi sarà caccia grossa alle cold cream che proteggono da screpolature e aridità. Ma l’autunno è tutta un’altra storia. In questa stagione di passaggio sono benvenute tutte le formulazioni che illuminano l’incarnato, levigano la pelle e cancellano eventuali macchie e imperfezioni. Creme e sieri da mixare e alternare a seconda delle esigenze per creare una beauty routine super personalizzata. Prima dell’arrivo del freddo si può spaziare agevolmente dalla formula peeling agli idrossiacidi al ciclo rivitalizzante passando per tutti i possibili antiage.

Molto dipende dai ‘regali’ che l’estate ha lasciato sul nostro viso: macchie e opacità sono fra i più comuni. Ma può anche darsi che sia semplicemente arrivato il momento per una sferzata di energia che prepari la pelle ad affrontare al meglio l’arrivo del freddo e i rigori dell’inverno. Qui vi proponiamo sei formule skincare di ultimissima generazione, tutte presentate nel 2021.

Risvegliare la vitalità della pelle al mattino

Questa crema viso per il giorno fa tante cose insieme. Réveil Sublime Crema Viso Illuminante di Beautech illumina, affina i pori dilatati, uniforma il colorito dell’incarnato, minimizza le linee sottili e le piccole imperfezioni, donando alla pelle un aspetto luminoso, levigato e giovane. Arricchita con idrossiacidi, quali acido glicolico, cogico, tranexamico e azelaico, promuove il rinnovamento cellulare migliorando la qualità della pelle e della texture cutanea.

Nutrire la pelle di notte

Bio Retinoid Youth Cream di Ren è un olio notte nutriente dall’azione antiage che sfrutta le proprietà retinol-like di un estratto botanico, la pianta erbacea Bidens Pilosa. La sua formula limita le irritazioni anche sulle pelli più sensibili. Contiene il 99% di ingredienti di origine naturale. L’olio di rosa mosqueta, ricco di Omega 3 e 6, aiuta a rinforzare la naturale barriera di idratazione della pelle, donando benessere anche a quelle più disidratate.

Fare il pieno di vitamine

Il siero Radiance Probiotic Drops di Rezet360 è formulato per prevenire e attenuare i segni del tempo. Arricchito con un complesso multivitaminico, contiene anche ceramidi e fitosfingosine per riparare lo strato corneo. Burro di karitè e vitamina E svolgono azione emolliente e antiossidante, mentre il fermento probiotico lactobacillus ferment assicura azione uniformante e riequilibrante della flora microbica superficiale.

Rinnovare la pelle in 10 giorni

Il concentrato rigenerante Ncef-Shot di Filorga contiene Ncef, attivo poli-rivitalizzante ad alta concentrazione, e un complesso ottenuto da biotecnologie marine. In 10 giorni, questo trattamento d’urto dalla texture leggera favorisce la rigenerazione cellulare e l’attivazione di nuove cellule. La qualità della pelle è visibilmente migliorata, l’incarnato uniforme e più luminoso. In più, il siero leviga le rughe e rafforza tono ed elasticità della pelle.

Fare il pieno di luce in 10 giorni

Dermabsolu Siero Fondamentale di Avene ha una formula concentrata siero in olio. Non grasso e ad assorbimento rapido, crea un effetto luminosità grazie alla presenza di pigmenti perlacei. In 10 giorni di utilizzo, la pelle è più tonica e luminosa.

Cancellare le macchie e normalizzare le impurità

Primaluce Exfo&White Crema Fluida Schiarente Illuminante di Bioline Jatò è una crema vegana viso dalla texture impalpabile a effetto schiarente e levigante. Riduce la visibilità delle macchie e uniforma l’incarnato. Per questo, è ideale anche per le pelli più impure. Nella formula sono presenti alfa-idrossiacidi noti come acidi della frutta, ad azione esfoliante intensa, e poli-idrossiacidi, dall’azione più delicata e graduale, adatta anche alle pelli più sensibili. Estratti di cedro giapponese e larice agiscono come booster di origine naturale per il rinnovamento cutaneo, in sinergia con gli estratti di gelso e giglio bianco. Due complessi schiarenti potenziano l’azione degli idrossiacidi, uniformano l’incarnato e riducono la visibilità delle macchie cutanee. Un agente addolcente di origine vegetale, composto da sostanze skin identical che si legano alla cheratina, favorisce la tollerabilità della crema.

Crediti foto cover: hair Emma Simmons; photographer Tony Le Britton; styling Chris Simmons; MUA Paula Maxwel.

Please follow and like us:
Leave a comment

1 Comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *