SANREMO, CASADILEGO CON L’HYME CUT GIAPPONESE

SANREMO, CASADILEGO CON L’HYME CUT GIAPPONESE

All’Ariston ha duettato con Francesco Renga stregando la platea di Sanremo 2021. E non si è fatta notare solo per la splendida voce, ma anche per l’hair look colorato con un non so che di giapponese.

Casadilego, la giovane vincitrice di X-Factor per la grande serata all’Ariston si è messa nelle mani dell’hairstylist Davide Omizzolo, giovanissimo e talentuoso titolare del salone Halle a Milano, in via Mantova 17.

È lui a spiegarci il taglio e il colore della Casadilego. “Questo tipo di taglio si chiama Hyme Cut e ha origini giapponesi. Nella tradizione, veniva regalato alle ragazze al compimento dei vent’anni”, spiega Davide.

Nell’Hyme Cut i capelli si portano rigorosamente lisci: la frangetta è pari all’altezza degli occhi, due ciocche laterali sono tagliate all’altezza delle orecchie.

Quanto al blu brillante, Davide spiega come lo ha realizzato nel pieno rispetto della salute di capelli. Una vera sfida. “Questo blu l’ho creato con i colori permanenti Pulp Riot che utilizzo in salone. Si tratta di colori vegani super amati nel mondo social, che vantano una formulazione quasi curativa perché hanno una base di conditioner e sono ricchi di quinoa. Per capelli belli e lucidi fin da subito”.

A tutte le girls con i capelli dai colori intensi Davide dispensa consigli che varrebbe la pena seguire alla lettera per avere sempre chiome sane e nuance brillanti, senza brutte sorprese. “Che si tratti di un blu, di un rosa o di un bellissimo biondo, dovreste seguire una hair routine specifica per i capelli colorati”. Ed ecco qui il vademecum di Davide per le ragazze ‘pastello’.

  • Utilizzare quotidianamente uno spray protettivo dai raggi Uva/b per evitare che il colore viri.
  • Lavare i capelli con acqua tiepida e non bollente.
  • Allungare i tempi fra un lavaggio e l’altro utilizzando uno shampoo secco profumato. Ce ne sono tantissimi, anche da borsetta!
Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *