SPRING HAIR TREND: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

SPRING HAIR TREND: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

“Guardate i social, osservate Instagram con attenzione. Vi accorgerete subito di cosa sta accadendo nel mondo dell’acconciatura: i colori caldi non vanno più. In primavera le ragazze più ‘cool’ avranno letteralmente in testa le tonalità neutre del freddo. Dal biondo al castano scuro il minimo comun denominatore dei capelli sarà il tono freddo”. Alberto Di Domenico, direttore creativo Joico Italia, non ha dubbi: i social non mentono e le tonalità calde e dorate sono già ‘out’.

Joico, il brand che Alberto ha scelto di rappresentare, è già sul pezzo con la colorazione LumiShine Ash Ash Series: la sua formula super tecnologica contiene una quantità doppia di pigmenti cenere per neutralizzare qualsiasi accenno di tonalità calda e ottenere un freddo assoluto. Si va dal biondo platino ai colori più scuri: con la tecnica Mushroom Shade si possono creare i toni scuri più profondi, mediterranei, sempre rigorosamente freddi.

Ma attente, perché le nuance fredde non stanno bene a tutte. “Donano soprattutto a chi ha l’incarnato olivastro”, precisa Alberto. “Se avete un sottotono caldo, che va dal pesca all’albicocca, magari accompagnato da lentiggini, allora dovreste scegliere un colore capelli dalla nuance neutro calda. Noi hairstylist di Joico siamo molto attenti a consigliare i colori in base alle cromie naturali di ciascuna donna: è importante, per non rimanere deluse dal risultato finale”.

Si può scegliere tra una colorazione Joico permanente e una demi-permanente: queste ultime sono perfette per personalizzare con sfumature cenere un tradizionale balayage o per creare sfumature rosa polvere su un classico biondo. il risultato è sempre un colore che dura a lungo. Tutte le formulazioni colori Joico, infatti, sfruttano la tecnologia Argiplex, a base di arginina, in grado di ridurre del 50% il contenuto di ammoniaca e garantire il massimo rispetto della struttura del capello. E quando il capello è sano, il colore dura di più.

“Quanto al taglio della primavera 2021, lo scettro spetta sicuramente al bob. Vedremo tanto anche le cosiddette ‘bang fringe’, quelle frangette con la riga centrale leggermente aperte al centro. Andrà parecchio anche il mullet, quel bob con un particolare volume sulla nuca: lo vedremo in mille rivisitazioni nella stagione calda che sta per arrivare”.

Alberto Di Domenico, direttore creativo JOICO Italia.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *