HOLOGRAPHIC, IL COLORE CAPELLI È PASTELLO E URBAN POP

HOLOGRAPHIC, IL COLORE CAPELLI È PASTELLO E URBAN POP

Tagli geometrici, lineari, bob dalle linee dure, ma anche qualche scalatura morbida anni 70: benvenuti nel mondo di Holographic, la collezione autunno inverno 2020/2021 di loft parrucchieri.

Dietro le quinte di queste immagini dai colori urban pop c’è la testa di Matteo Susini, titolare e direttore artistico di loft parrucchieri: è lui ad aver inventato nuove tecniche di colorazione ispirandosi all’arte contemporanea.

Il rosa, il verde, il violet, carichi e decisi, non sono mai del tutto uniformi perché sono stati ‘macchiati’ durante il servizio colore nei backstage.

Il rosa ha sfumature violet, il verde è graduato, l’azzurro è mescolato al viola: le variazioni di colore sono il frutto di veri e propri schizzi di colore ottenuti schiacciando i tubetti direttamente sui capelli come dentifrici e sfumando le nuance con le dita. Proprio come i pittori dell’arte contemporanea.

Le tonalità sono quelle dei pastelli: per realizzare lavori come questi in salone si utilizzano le formulazioni a base di pigmenti puri da diluire a seconda dell’effetto che si vuole ottenere.

Crediti

Hair: Matteo Susini per loft parrucchieri. Photo: Jimmy Shkelzen. Styling: Elisa Vissani. Makeup artist: Rossano Fasano. Productions: loft parrucchieri.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *