WEEKEND D’AUTUNNO: FOTOGRAFIA E NOTTE IN TENDA SULLE DOLOMITI

WEEKEND D’AUTUNNO: FOTOGRAFIA E NOTTE IN TENDA SULLE DOLOMITI

Le vacanze sono ormai un ricordo, ma l’autunno riserva ancora tante possibilità di fuga e divertimento. Se siete stanchi del solito soggiorno nel resort tra Spa e lettini rilassanti e volete vivere emozioni uniche che lascino il segno, non perdetevi questi due percorsi tra natura, fotografia e storia.

CORSO DI FOTOGRAFIA

L’Alpe di Siusi nel fuoco dell’autunno vi aspetta per essere immortalata dalla vostra macchina fotografica. L’hotel Adler Lodge Alpe propone un workshop fotografico dedicato a chi desidera avvicinarsi in modo professionale alla fotografia. Il workshop si intitola: “Foto paesaggistiche e persone in movimento – dallo scatto alla composizione fotografica”.

I fotografi professionisti Andergassen Florian e Harald Wisthaler vi insegneranno i principi della fotografia e le tecniche per utilizzare al meglio la macchina fotografia. Ogni giorno le foto scattate all’interno della struttura e nella natura saranno condivise e commentate in gruppo.

Per partecipare, basta portare una macchina fotografica con impostazione manuale (no smartphone o fotocamere compatte). Si consiglia una macchina fotografica reflex oppure mirrorless con obiettivo intercambiabile. Opzionali: laptop e treppiede.

NOTTE SOTTO LE STELLE O IN TENDA

Trascorrere una notte nel silenzio, circondati dal paesaggio mozzafiato delle Dolomiti, lontano da luci artificiali, inquinamento o rumore. Il Faloria Mountain Spa Resort ha creato, in collaborazione con il Rifugio Col Gallina, due proposte per un weekend fuori dal comune.

La prima è la notte sotto le stelle: l’avventura ha inizio poco prima del tramonto, quando si lascia in macchina l’hotel per il Rifugio Col Gallina. Da qui un fuoristrada o motoslitta vi conduce a 2.055 metri in quota fino alla Starlight Room. Unica nel suo genere, si presenta come una camera mobile, capace di ruotare su sé stessa di 360° per regalare una vista sempre differente e seguire il movimento degli astri. Interamente eco-sostenibile, è realizzata con pareti in legno di abete e pareti in vetro, con interni curati nei minimi dettagli, dai materiali e tessuti agli arredi tradizionali.

La seconda esperienza è la notte in tenda sulle orme del passato: una notte da vivere ‘al fronte’ in un’atmosfera di altri tempi, dormendo in tenda nei pressi di un avamposto originale della Prima Guerra Mondiale. Partendo dal Rifugio Col Gallina, accompagnati da una guida alpina, si intraprende un percorso alla scoperta dei luoghi del conflitto tra italiani e austriaci: gallerie scavate nelle montagne, ponti sospesi, vie ferrate e rifugi a picco sulle pareti rocciose.

Si giunge alla Postazione di Cima Gallina (2333 s.l.m.), da cui ammirare un panorama a 360° sulle vette dolomitiche. Qui si allestisce il campo base, predisponendo le tende dove si passerà la notte.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *