CANCRO AL SENO, PRENDI IL CONTROLLO

CANCRO AL SENO, PRENDI IL CONTROLLO

Il cancro al seno non colpisce solo le over 50: sono 120.000 le donne nel mondo di età inferiore ai 35 anni alle quali viene diagnosticato il cancro al seno ogni anno (Fonte: Global Cancer Observatory,2018). Eppure, solo una donna su due esegue regolarmente i controlli necessari (Fonte: Breast Cancer Now UK,2018), mentre il 90% delle donne tra i 18 e i 35 anni si controlla solo poche volte all’anno o meno (Fonte: Unlimited Survey).

La buona notizia è che l’83% delle donne va dal parrucchiere almeno una volta al mese. Che relazione c’è, vi chiederete?

Il brand ghd, che con le sue collezioni in edizione limitata fino a oggi ha raccolto oltre 19 milioni di dollari, quest’anno continuerà a supportare la ricerca per la lotta al cancro con la collezione Take Control Now. La limited edition comprende la styler ghd platinum+, ghd gold e il nuovo asciugacapelli professionale ghd helio, disponibili in delicate tonalità rosa cipria. Il messaggio centrale della campagna è l’invito rivolto alle donne di tutte le età di controllarsi più regolarmente.

Per ogni vendita della collezione Take Control Now, ghd donerà fino a €10 a Pink is good, il progetto di Fondazione Umberto Veronesi nato nel 2013 a sostegno della ricerca scientifica d’eccellenza contro i tumori femminili.

In più, per celebrare i 16 anni di sostegno a enti benefici che combattono il cancro al seno a livello globale e condividere l’importante messaggio Take Control Now, ghd ha collaborato con 11 donne incredibili a cui è stato diagnosticato un cancro al seno prima dei 35 anni. Le loro storie sono un esempio di coraggio che renderà più consapevoli le donne di tutto il mondo sull’importanza della prevenzione.

Abbiamo scelto di parlarvi di due storie: quella della britannica Laura Hughes, cui è stato diagnosticato un cancro al seno primario a 25 anni, secondario a 28, e quella dell’americana Charlotte Martin, con una diagnosi di cancro al seno a 31 anni.

LAURA HUGHES

Laura Hughes.

Ci racconti chi sei, la tua età e un po’ della tua storia?

Ho iniziato il mio viaggio con il cancro al seno quando avevo 25 anni. Ho trovato un piccolo nodulo nel seno sinistro e ho passato un anno di trattamento, tra cui la chemio e una mastectomia. Dopo di che, insieme alla ricostruzione del seno, ho iniziato a ricostruire la mia vita e a cercare una nuova normalità.

Ma nell’ottobre 2016, a 28 anni, mi è stato diagnosticato un incurabile cancro al seno al qaurto stadio e ora ricevo un trattamento ogni tre settimane per mantenermi stabile.

Ci racconti del momento in cui hai notato per la prima volta un sintomo di cancro al seno?

Una mattina ho scoperto un nodulo mentre ero sotto la doccia. Ero in viaggio in Australia e di solito usavo un guanto da bagno. Quel giorno non l’avevo tirato fuori dalla borsa e quindi stavo usando le mani nude per il bagnoschiuma. È stato in quel momento che inaspettatamente ho scoperto il nodulo.

Hai mai pensato che il cancro al seno potesse riguardarti? Se no, perché?

Avevo 25 anni. Pensavo di essere troppo giovane. Non ho mai conosciuto nessuno che a questa età si è ammalato di cancro. Non ho mai nemmeno controllato il mio seno e non mi era mai stato detto che avrei dovuto farlo o cosa cercare.

Come hai trasformato la tua esperienza in qualcosa di positivo?

Inizialmente ho perso fiducia e odiato me stessa e il mio corpo. Ho scoperto di aver perso alcuni amici, ma ne ho guadagnati molti altri che mi hanno davvero compreso. Nel corso degli anni ho imparato ad amare me stessa e ho trovato una nuova fiducia che non sapevo di avere. Il cancro mi ha fatto vivere la vita al massimo delle mie possibilità. Dico di sì alla maggior parte delle cose e apprezzo diversamente ogni giorno.

Qual è l’unica cosa che diresti alle giovani donne là fuori che non controllano regolarmente il seno?

Ci vogliono solo 5 minuti della tua vita ogni mese per controllare il tuo seno e risparmiarti di dover sopportare quello che ho passato io.

CHARLOTTE MARTIN

Ci racconti un po’ della tua storia?

Mi sono stati diagnosticati due carcinoma mammari nell’ottobre del 2018 all’età di 31 anni, il che è estremamente raro visto che c’è una possibilità su 10.000 di contrarlo a quell’età. Mia madre aveva avuto il cancro al seno solo quattro anni prima, avevo sollecitato i miei medici per i controlli mammografici e tutti me li hanno rifiutati negli anni precedenti la diagnosi perché per loro ero troppo giovane e sana.

Ci racconti della tua esperienza di cancro al seno? E come stai adesso?

Il 26 dicembre ho iniziato sei sessioni di chemio seguite da una doppia mastectomia. Un intervento chirurgico a ottobre del 2019 e l’ultimo trattamento a gennaio del 2020. Fortunatamente ora sono dall’altra parte di questo processo e ho la certezza che la mia capacità di avere figli sia stata ripristinata.

Questa esperienza ha cambiato la tua prospettiva su qualcosa? Vita, famiglia, te stessa, futuro?

Ho deciso di usare la mia voce per portare consapevolezza sul cancro al seno in giovane età, sostenendo diagnosi precoci e spingendo i medici a prescrivere esami, fornendo assistenza, supporto, ispirazione e informazioni alle donne affette da carcinoma mammario.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *