CARLA BERGAMASCHI: “CON INEBRYA VI RENDO BELLISSIME”

CARLA BERGAMASCHI: “CON INEBRYA VI RENDO BELLISSIME”

Foto di Filippo Fortis, immagini istituzionali Inebrya.

La scuola di Vidal Sassoon, i viaggi, le collaborazioni con i grandi nomi della moda italiana, da Giorgio Armani a Valentino e Antonio Marras. Carla Bergamaschi dei capelli ha fatto la sua vita. La sua specialità è rendere le donne più belle. E adesso un altro passo nella sua lunga e movimentata carriera: la direzione artistica del brand Inebrya. Ancora viaggi, ancora modelle di tutte le nazionalità, stilisti e grandi eventi. Carla è così, un pezzo di storia della nostra immagine ideale, di ciascuna di noi.

“L’età oltre alle rughe porta esperienza. Nella mia vita ormai ho fatto tutto, eccetto un film in costume. Ma non ho nessuna intenzione di fermarmi”.

Carla Bergamaschi.

Carla si racconta, abbozzando qualche desiderio nel cassetto che prima o poi realizzerà. Tanto non è una che si stanca facilmente: prepara un progetto e, quando decolla, ne avvia subito un altro, sempre in nome della bellezza. L’ultimo suo lavoro artistico è l’immagine istituzionale per Inebrya, una carrellata di ispirazioni modulate sul rosso, il più difficile tra i colori di capelli.

“Creare immagini è un mestiere complesso: è un progetto al quale collabori insieme a fotografi, makeup artist, stilisti. Se non ti diverte, non ti riuscirà mai. Con il team Inebrya ci siamo messi al lavoro: volevamo coinvolgere la donna con il colore più complesso, il rosso”. 

“Con tanti timori – perché è facile scivolare nella volgarità con una nuance rosso fuoco – ci siamo messi al lavoro calibrando il colore sulla morfologia e la pelle delle nostre modelle. È lo stesso compito che poi i nostri acconciatori Inebrya dovranno svolgere su voi donne in salone. Il risultato lo vedete in questi scatti: ecco come il rosso ciliegia e il rosso caldo possono rendervi splendide come non mai”.

Il risultato di un viso bello è il frutto di tecniche collaudate nel cinema e nella fotografia, ci spiega Carla. Tecniche che lei ha fatto sue in anni ed anni di lavoro.

“Puoi giocare sulla consonanza per affinare l’immagine di un volto oppure, al contrario, puntare tutto sulla dissonanza per far risaltare un dettaglio: gli occhi, la bocca. Anche un rossetto può truccare gli occhi. Voi donne non dovete vivere la colorazione come una copertura: è l’alleato migliore che avete, quello che valorizza i vostri tratti e dà il senso della vostra personalità”.

Carla Bergamaschi ha lavorato in tutto il mondo e ha imparato a utilizzare il colore per valorizzare le donne di tutte le etnie: Inebrya la porterà in oltre 60 paesi. Naturalmente, quando questa emergenza sarà finita e si riprenderà a viaggiare. Intanto, il team del brand si sta dando da fare per aiutare chi finalmente, tra poco, riporterà la bellezza alla portata di tutte noi: i parrucchieri e i loro saloni.

“Si inserisce nella linea Karyn, che rimanda al concetto di ‘Take care Inebrya’: è un kit di tre prodotti igienizzanti pensati per tutti voi che entrerete in salone in questi difficili mesi. Dentro troverete uno shampoo doccia, l’ormai classico igienizzante, proposto con texture cremosa, e uno spray sanitizzante per piccole superfici. Un’attenzione che ci sembrava doverosa per accompagnare la vostra rinata voglia di essere belle”.

Grazie Carla, non smettere mai di farci sognare perché vogliamo tutte diventare migliori, più carine, più belle. Anche quando arrivano le rughe e l’esperienza.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *