DETERGERE I CAPELLI, LE MOSSE GIUSTE

DETERGERE I CAPELLI, LE MOSSE GIUSTE

Non è solo una questione di prodotti utilizzati, come saremmo portate a credere, ma soprattutto di metodo. Sì, anche per un gesto così semplice come la detersione dei capelli, bisogna sapere in anticipo quali sono le mosse giuste da eseguire e gli errori più frequenti da evitare. Altrimenti, nemmeno il miglior prodotto hair care potrà regalarci capelli sani e luminosi.

Per non sbagliare, siamo andate a chiedere tutti i consigli del caso a un giovane ed entusiasta hairstylist di Fossano. Mattia Barroero ci ha colpite per la passione a briglia sciolta, la voglia di stare accanto alle clienti del suo salone anche in quarantena e per l’inarrestabile intraprendenza.

Mattia Barroero del salone Malò, a Fossano, in provincia di Cuneo.

Pensate che in questi giorni ha aperto un canale e-commerce per poter spedire a tutte le donne a casa i loro color kit pronti da applicare sui capelli. Il Salone Malò a Fossano è chiuso, ma lui resta sul pezzo. Leggete e ascoltate i tip di Mattia sulla detersione dei capelli.

SPAZZOLA ALLA MANO!

Prima di lavare i capelli, spazzolateli per togliere i nodi. Una volta bagnati, i nodi si moltiplicheranno e, tirandoli, rischierete di spezzare i capelli.

IN GEL O IN CREMA?

Ci sono due tipi di shampoo: quelli in gel sono più lavanti e leggeri, quelli in crema più nutrienti. Sceglieteli in base al vostro capello.

QUANTO SHAMPOO USARE?

Non eccedete, è inutile. Ne basta una modesta quantità, più o meno pari a un piccolo tappo. Versate lo shampoo sulle mani e stemperatelo. Poi applicatelo direttamente sulla cute, senza toccare le lunghezze. Massaggiatelo: attente a non usare le unghie. Il massaggio aiuta a rimuovere le impurità e migliora la circolazione del cuoio capelluto ossigenando il capello: è una fase molto importante che richiede l’utilizzo dei polpastrelli, senza calcare troppo.

RISCIACQUO ABBONDANTE

Sciacquate molto bene i capelli. È in questa fase che si lavano le lunghezze, quando la schiuma scivola via. Per quanto riguarda il vecchio dilemma “acqua calda o fredda”, … beh, sappiate che l’acqua fredda sigilla le cuticole e rende i capelli più luminosi. Fatevene una ragione.

CONDITIONER, QUESTO SCONOSCIUTO

Dopo aver tamponato i capelli, procedete all’applicazione del conditioner. Ah, guardate che il balsamo e il conditioner non sono la stessa cosa. Il balsamo è solo districante, non idrata: le sue molecole, molto grosse, non penetrano nel capello ma si fermano in superficie. Il conditioner è un’altra faccenda: le sue molecole sono più piccole e penetrano sotto la cuticola idratando i capelli. Va utilizzato ogni volta che si lavano i capelli. Quanto alla maschera, ha molecole piccolissime in grado di ristrutturare anche la parte più interna del fusto: utilizzatela una volta alla settimana. Chiudete questa fase con un altro abbondante risciacquo. Non vi resta che imparare ad asciugarli.

Guarda il video con i consigli di Mattia.

Impara anche ad asciugare i capelli e non perderti sul più bello!

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *