SE IL GEL IGIENIZZANTE MANI ADESSO COSTA MENO, LO DOBBIAMO ANCHE A LORO…

SE IL GEL IGIENIZZANTE MANI ADESSO COSTA MENO, LO DOBBIAMO ANCHE A LORO…

Ce lo ricordiamo bene: agli inizi di marzo 2020, quando i contagi da Covid-19 hanno avuto un picco, gli ospedali e le farmacie sono rimasti senza un prodotto diventato improvvisamente indispensabile, il gel igienizzante per le mani. Sappiamo che qualcuno ci ha speculato sopra. Ma altri si sono dati da fare per far sì che il problema venisse risolto e tutti potessero avere nelle loro case questo importantissimo prodotto.

A Varese l’azienda cosmetica HSA, con il brand Guudcure, non ci ha pensato due volte: ha rapidamente convertito la produzione per dare la priorità al Gel Igienizzante Mani, un cosmetico con il 60% di alcol nella formula e una gradazione alcolica del 68,5% che rispetta gli standard del Ministero e aiuta a prevenire la trasmissione di infezioni veicolate dalle mani. A dispetto del costo aumentato delle materie prime e la difficile reperibilità del prodotto, HSA ha rifornito nel più breve tempo possibile le farmacie della zona di Varese a un prezzo etico.

Paolo Delle Piane, direttore marketing strategico dell’azienda varesina, racconta: “Considerando la situazione così drammatica che vede coinvolti i nostri medici e infermieri in giornate infinite e frenetiche, abbiamo voluto regalare una piccola coccola all’ospedale di Varese. Al momento delle consegne dei vari ordini del Gel Igienizzanti Mani Guudcure abbiamo accompagnato la fornitura con una golosa colazione per tutti gli operatori sanitari. Un dolce cadeaux per ringraziarli del prezioso lavoro che continuano a svolgere ogni giorno.”

Colorami ha intervistato Paolo per voi.


Paolo, la vostra iniziativa è davvero bellissima: come ti senti adesso “in prima linea”‘?

L’incertezza del futuro mi costringe a vivere una situazione che definirei di “sospensione”, non chiara, senza grandi appigli e sicurezze. Potrebbe facilmente far cadere nello sconforto. In realtà, la velocità con cui HSA ha reagito alla situazione compromessa, mi ha dato stimoli e ottimismo. Circa un mese fa abbiamo bloccato alcuni progetti di sviluppo per dedicarci alla produzione del gel igienizzante vista la carenza di cui quotidianamente si parlava, per supportare soprattutto la nostra regione di appartenenza. Ancora oggi lavoriamo, ovviamente con un organico ridottissimo rispetto alla normale attività. Il fatto di essere in trenta dipendenti sui 190 ci costringe a un grande impegno, soprattutto nel reparto produttivo e di confezionamento, ma contemporaneamente ci fa sentire sicuri perché, fin dal principio di questa situazione critica, l’azienda ha adottato misure rigidissime di controllo e organizzazione del lavoro per evitare potenziali contagi.

Quanti igienizzanti avete distribuito? 

A oggi abbiamo distribuito circa 180.000 flaconi di gel e altri 300.000 sono in programmazione per le prossime settimane. La maggior parte sono stati consegnati a farmacie e case di cura della Lombardia, compreso il centro unico di acquisto degli ospedali lombardi che si occupa poi della fornitura presso le varie sedi.

Avete pensato a qualcosa per stare vicino agli acconciatori che in questo momento sono a casa con i saloni chiusi?

Stiamo organizzando video tutorial, anche di livello tecnico, per mantenere vivo il contatto con i nostri clienti e stiamo preparando un importante progetto digitale con ispirazione televisiva per presentare a tutti i nostri distributori e parrucchieri in giro per il mondo l’anima della nuova Nouvelle, il nostro brand hair care professionale più diffuso. Non sarà un semplice webinar né un video, ma una sorta di trasmissione che servirà per mantenere viva la nostra partnership con tutti coloro che fino a oggi hanno fatto parte del lifestyle Nouvelle. Un modo nuovo e diverso per diffondere bellezza e soprattutto cultura, un valore in cui crediamo molto e che sempre più sta entrando nel Dna della nostra azienda. Resta vivo il nostro grande sogno di creare una grande comunità senza confini nel rispetto di tutte le personalità e le differenze delle varie nazioni. Restiamo tutti uniti per un mondo più bello e più buono.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *