BASTA ROSA E AZZURRO! PREPARATEVI AL BIONDO FREDDO.

BASTA ROSA E AZZURRO! PREPARATEVI AL BIONDO FREDDO.

Stanche di colori pastello e nuance ginger sui capelli? Non avete nessuna voglia di osare queste tonalità? Non preoccupatevi, tra poco non saranno più di tendenza. Sentite un po’ cosa ci racconta Sergio Carlucci, direttore artistico di Toni&Guy: lo abbiamo incontrato a On Hair, la kermesse dei top hair stuylist internazionali a Torino.

Sergio Carlucci a On Hair, Torino.

Sempre in viaggio tra le passerelle di Milano e Londra, Sergio si è fatto un’idea di cosa succederà una volta che usciremo da questa sbornia collettiva di rosa e azzurro. Preparatevi alle nuove nuance biondo freddo e al ritorno della permanente.

Sono mesi che quando parliamo di colorazioni capelli, pensiamo solo ai colori pastello. Voi di Toni&Guy cosa ne pensate?

A dire il vero, noi le facevamo alcuni anni fa, adesso non ci crediamo più. Anzi, ci stiamo allontanando da questo mondo a volte un po’ fluo per spostarci verso una bellezza naturale e fredda. Stiamo presentando colorazioni ricche, ma naturali. Parliamo di una bellezza che, dal punto di vista cromatico, è molto più sostenibile.

Uno scatto dello show Toni&Guy a On Hair, Torino.

Questo cosa significa per le donne in salone?

Tonalità che vanno dal biondo freddo al color petrolio. Queste nuance hanno maggiori possibilità di essere in armonia con la carnagione della persona: non dobbiamo dimenticarci che la colorazione è un tema molto personale. Va pensato “one to one”. Non è un fatto legato alla moda, se non per i giovanissimi che possono un po’ fregarsene del tema dell’incarnato!

E cosa ci dici dei volumi: vediamo tanti ricci, tanta texture. Non sono volumi naturali, ma molto forti.

Noi stiamo usando la permanente nella creazione delle tessiture, ma senza farla davvero: usiamo i bigodini.

Uno scatto dello show Toni&Guy a On Hair, Torino.

Perché non la permanente?

Perché la donna non ha ancora ripreso questa via, che è in disuso dagli anni 80. Ma è solo una questione di tempo. Se, stilisticamente parlando vanno il riccio e il volume, le donne ci chiederanno di farli durare.

Anche tu sei un amante del chin bob? È davvero per tutte?

Non necessariamente. Il taglio ha a che fare con i volumi e i volti. Per esempio, i carré, che sono comunque intramontabili, sui visi tondeggianti non vanno proprio. Il “long bob” di qualche tempo fa era un po’ più trasversale. Le variabili nell’acconciatura sono tantissime: è per questo che tutte le app che pretendono di farti vedere come starai con un taglio o un colore non funzionano quasi mai. Alla fine, non ti riconosci.

Sergio vi aspetta tutti i fine settimana nel salone Toni&Guy di via Vincenzo Monti a Milano.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *