ONLINE IL BEAUTY COSTA MENO

ONLINE IL BEAUTY COSTA MENO

Sui prodotti manicure si risparmia fino al 63%

Comprare un cosmetico online è più comodo e anche più conveniente. Secondo un’analisi di idealo, portale internazionale di comparazione prezzi, in Italia l’acquisto di cosmetici online consente un risparmio massimo medio del –15,8%, pari a circa 120 euro nell’arco di un anno.  E così i consumatori di prodotti beauty online stanno aumentando con cifre esponenziali.

Se si va un po’ più a fondo nell’analisi condotta da idealo si scopre che il risparmio degli e-consumer può raggiungere percentuali davvero elevate. Ad esempio, sui prodotti per la rasatura a settembre – mese nel quale è stato rilevato il prezzo medio più basso della categoria – è possibile risparmiare fino al –69,7%. Sui prodotti per la manicure a febbraio si arriva al 63,3%. Il mese migliore per i prodotti per la cura delle mani è giugno (-58,5%), mentre quello meno caro per le spazzole capelli è settembre (-54,4%). Ovviamente si tratta di dati “di parte”, perché forniti da un portale per la vendita di prodotti online, ma il risparmio degli e-consumer è verificabile da chiunque provi ad acquistare un cosmetico confrontando i prezzi in negozio.

Gli e-consumer italiani, in ogni caso, non sono molto diversi da chi frequenta profumerie e farmacie. I loro prodotti preferiti restano i profumi da donna e quelli da uomo, come nei negozi delle nostre città. Al secondo posto c’è il make up. Seguono i trattamenti per il viso, i prodotti e gli accessori per la cura dei capelli, i prodotti per pelle e corpo e infine i solari.

Ad acquistare online non sono solo i giovani tra i 25 e i 34 anni (26,5%), ma anche uomini e soprattutto donne tra i 35 e i 54 anni.

L’analisi si è soffermata anche sul tipo di dispositivi utilizzati per gli acquisti: il 70,9% delle ricerche avviene da dispositivi mobili. Subito dopo viene il desktop (23,3%).

Una curiosità: gli orari di navigazione preferiti per la ricerca di prodotti legati al settore beauty sono tra le 14 e le 17 e tra le 21 e le 23. E sorpresa… il giorno di maggior “traffico” è il mercoledì. E vai a sapere perché.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *